Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.
logo artevox

CHI SIAMO

Stefano Annoni

AnnoniAttore | Diplomato alla Scuola d'Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano contribuisce a fondare nel 2007 ArteVOX Teatro per la quale interpreta un giovane Gramsci ("Cena con Gramsci", 2007, regia Andrea Lisco), un Peppino Impastato dapprima affiancato da Aldo Moro ("A.N.N.A. - Amore Non Ne Avremo", 2008, regia Paolo Trotti) e in seguito in un one man show giunto ormai oltre la centesima replica ("AUT, un viaggio con Peppino Impastato", 2010, regia Paolo Trotti), un giovane testimone della strage di Piazza Fontana ("Piazza Fonatana, una storia d'amore", 2009, regia P. Trotti) e ancora un formidabile Emil Zatopék che lo porterà a correre al Piccolo Teatro di Milano, per la regia di Massimiliano Speziani ("Volo903. Emil Zatopék: il viaggio di un atleta", 2013), fino all'ultima fatica della compagnia, ancora in fieri, sul centenario della Prima Guerra Mondiale, dove interpreta Pietro, un soldato italiano che combatte sul fronte tirolese ("Per una stella", 2015, regia Stefano De Luca).
Oltre all'esperienza con ArteVOX, Stefano lavora con i registi Patrice Chereau, Gabriele Salvatores, Maurizio Schmidt, Massimo Navone, Tato Russo e con la compagnia LattOria dove veste i panni di una drag-queen in tacco 12. Ultimamente lavora con Angela Finocchiaro e Maria Amelia Monti che affronta a mosse di Taekwondo nei ridotti panni di un ragazzo in mutande per la produzione "La Scena", regia di Cristina Comencini.
Non sopporta la parola "artista" e preferisce il termine (consapevolmente Radical Hipster) di "artigiano da palco".

Contattaci     +39 333 296 2935     info(at)artevoxteatro.it      facebook      twitter     youtube      iscriviti alla newsletter